Educazione Alimentare Positiva ®

L’Educazione Alimentare Positiva ® permette di accompagnare la persona verso scelte alimentari protettive partendo dall’esplorazione dei propri valori, risorse e bisogni.

Come quando si inizia una partita di carte, prima di passare all’azione, si osservano le carte in mano e si cerca di capire quello che hanno da offrire per sfruttarle al meglio, così osservo le mie risorse prima di fare un cambiamento in qualsiasi direzione con il cibo.

Seguendo la metafora delle carte, l’obiettivo del gioco rappresenta i valori: voglio divertirmi? Vincere? O battere un avversario specifico? 

I valori cambiano tutte le strategie del gioco, così come il valore e il significato che do al benessere cambia la motivazione delle mie scelte con il cibo e non solo.

L’educazione alimentare positiva, infatti, inizia con l’esplorazione del significato di salute, perché per raggiungere il benessere devo conoscere il “mio” concetto di benessere personale. 

Il concetto che esista un solo tipo di benessere e di salute abbraccia una visione capitalista e abilista che vede nella cultura della dieta, cibo “sano” e allenamento costante le uniche vie per raggiungere il benessere; ma non è così, perchè le variabili interpersonali sono tante e i valori stessi plasmano lo stile di vita.

 Dopo un primo momento di esplorazione e conoscenza, l’educazione alimentare positiva procede verso l’integrazione solo delle informazioni scientifico-nutrizionali utili a migliorare il benessere.

Esistono informazioni inutili o pericolose?

Si, quelle che non possiamo mettere in pratica a causa delle scarse risorse o dell’ incongruenza con i nostri bisogni o valori, quelle che ci fanno sentire inadeguat, in colpa o quelle che in quel momento non ci interessano.

 Grazie all’educazione alimentare positiva potremo quindi costruire insieme delle abitudini alimentari di benessere personalizzate, che possono sfociare nella creazione di ricette, di esempi di menù, di idee per la giornata alimentare.

 Questo percorso è compatibile con patologie multifattoriali che richiedono un’attenzione alla scelta degli alimenti (PCOS, diabete, IBS, disbiosi intestinale, intolleranze).